ALTAMURA

+39 080 332 0029

FASANO

+39 O80 3323206

GRAVINA IN PUGLIA

+39 080 332 0029

Top
Prezzo apparecchi acustici

Qual è il giusto prezzo di un apparecchio acustico!

      QUAL E’ IL GIUSTO PREZZO DI UN APPARECCHIO ACUSTICO!

Spesso chi si rivolge al mio studio è consapevole di avere un ipoacusia conclamata, ma è “all’oscuro” del mondo delle protesi acustiche, finisce sempre per valutare l’apparecchio acustico esclusivamente in base al suo costo.

 

tipi di apparecchi acustici

Cosa del tutto comprensibile. D’altronde le informazioni riguardo alle audioprotesi sono sempre scarne e solitamente legate al prezzo. Basti vedere le solite pubblicità che passano in televisione, pongono sempre l’accento sulla spesa da affrontare: prove gratuite, amplificatori low cost etc…

Ma, premesso che ogni apparecchio acustico ha un prezzo diverso in base alle sue funzionalità (come è ovvio che sia).

Premesso che, i prezzi generalmente possono variare dai 1200 ai 4000 euro, comprensivi (o almeno così dovrebbe essere, anche se non tutti i centri sembrano ricordarsene) del piano di riabilitazione e dell’assistenza tecnica per almeno 5 anni.

Quando ci si approccia per la prima volta all’acquisto di un apparecchio acustico, la domanda che sarebbe giusto porsi dovrebbe essere questa:

 

  E’ DAVVERO OPPORTUNO ACQUISTARE GLI APPARECCHI ACUSTICI SOLO IN BASE AL PREZZO?

Cioè quanto è giusto lasciarsi influenzare dal costo dell’apparecchio nel momento della sua valutazione di utilità e beneficio?

La risposta in realtà è molto semplice: l’acquisto di un apparecchio acustico dipende da molti fattori, ma non può dipendere dal suo prezzo.

Purtroppo non si può valutare la soluzione ai tuoi problemi di ipoacusia come faresti con un qualsiasi altro prodotto. Se vuoi davvero risolvere il tuo problema, se vuoi davvero tornare a sentire bene, l’acquisto di un apparecchio acustico deve essere necessariamente ragionato su altri fattori, a meno che tu non voglia fare un acquisto inutile di cui pentirti!

 

COME SCEGLIERE NEL MODO GIUSTO UN APPARECCHIO ACUSTICO

Quando acquisti un apparecchio acustico, la prima cosa a cui pensi, oltre al prezzo, è sicuramente il risultato che speri di ottenere

“Questo prodotto è in grado di soddisfare al meglio il mio problema?”

Bene, è proprio da qui che bisogna partire, perchè non ci sono altri modi corretti per valutare questo strumento che potenzia il tuo udito.

 

Dovresti semplicemente chiederti quanto per te sia importante tornare a sentire bene!

Quanto è importante sentire solo determinati suoni, o invece sentirli tutti?

Quanto è importante per te riprendere in mano la tua vita senza continuare ad essere limitato in ciò che fai?

In base alle risposte a queste domande puoi fare una valutazione seria e approfondita. In alternativa la scelta sarà viziata da motivazioni limitanti per il tuo udito.

 

 

Ok, ci sono diversi tipi di apparecchi acustici con diverse fasce di prezzo, qual’è la vera differenza?

La differenza sta nel modo in cui ogni apparecchio riesce a catturare i suoni, rielaborarli a seconda delle tue difficoltà e ad inviarli al tuo canale uditivo nel minor tempo possibile.

Ciò significa che più un apparecchio è tecnologicamente evoluto, più è in grado di inviare i suoni che cattura in un tempo prossimo allo zero, più è in grado di elaborare con flessibilità e precisione i suoni, tanto più costa. 

A seconda della gravità del caso specifico l’audioprotesista deve essere in grado di scegliere un modello di apparecchio acustico che risolva il problema, senza necessariamente dover proporti l’apparecchio più costoso possibile.

Il modello che ti si addice verrà delineato in seguito a vari test uditivi a cui dovrai sottoporti che aiuteranno a scegliere il giusto percorso di riabilitazione uditiva adatto a te.

Audioprotesista effettua regolazione

Una volta capito il problema, è un DOVERE dell’audioprotesista proporti il giusto apparecchio, né il più costoso e nemmeno il più economico, ma quello GIUSTO.

Ovviamente non tutti gli audioprotesisti sono mossi da oneste “motivazioni” e spesso capita che per interessi di natura economica dei miei “colleghi” propongano apparecchi eccessivamente prestanti e costosi rispetto all’esigenza effettiva del paziente.  

 

Come puoi capire se l’audioprotesista ti sta proponendo l’apparecchio giusto per te?

La risposta a questa domanda non è così semplice. Di sicuro ciò  che è sempre giusto fare è chiedere sempre il perchè delle sue scelte e osservare come si pone nei tuoi confronti.

Di solito se alle tue domande ti risponde solo con mega elenco di caratteristiche dell’apparecchio acustico, elogiando solo le sue prestazioni, probabilmente sta cercando di vendere solo un prodotto;

Se invece, motiva le sue risponde tenendo come punto di riferimento il tuo grado di ipoacusia specifico, se ti illustra principalmente il percorso che dovrai affrontare, se testa con te diversi tipi di apparecchi e diverse regolazioni degli stessi, probabilmente hai trovato un professionista serio e competente.

Detto ciò, mi rendo conto che non tutti siano in grado di affrontare con serenità l’investimento necessario per tornare a sentire bene, ma per questo ci sono sempre le soluzioni di accesso al credito (finaziamenti agevolati) e in alcuni casi particolarmente gravi e con certe condizioni lo stato finanzia quasi per intero l’acquisto.

Quello che però vorrei per te fosse chiaro è che quando si decide che apparecchio acustico acquistare, non si può valutarne solo il costo, perchè la scelta va fatta in base al risultato che si vuol ottenere. Stop.

Qui nei miei centri consigliamo i nostri pazienti solo tenendo a mente quale debba essere la soluzione migliore per loro. A differenza di molti altri, noi non abbiamo “clienti”, ma solo pazienti.

 

Il nostro lavoro consiste nell’aiutare le persone ipoacusiche e non nel fare spendere quanti più soldi possibile.

 

Per questo ti invito a dare un’occhiata al nostro metodo di lavoro, così che tu stesso possa comprendere come lavoriamo e come ciò che ho appena scritto corrisponda alla realtà. 

Cicca qui sotto

No Comments

Post a Comment